La strada del Sagrantino

La Strada del Sagrantino è un percorso enogastronomico che attraversa per 60 km  alcuni paesi situati in provincia di Perugia: partendo da Montefalco, attraversa Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e termina a Giano.

L’origine del vitigno si perde nel tempo, sono molte le teorie espresse dagli studiosi: secondo alcuni potrebbe essere stata importata dalla Spagna da parte dei primi seguaci di San Francesco e coltivata dagli stessi frati per ricavarne un passito destinato ai riti religiosi, da qui il nome Sagrantino; secondo altri l’origine potrebbe avere radici ancora più antiche, facendo coincidere il Sagrantino con l’uva “itriola” di cui parla Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia, coltivata nelle aree di Mevania (l’odierna Bevagna) e nel Piceno.

In ogni caso vi sono testimonianze storiche sulla tutela del vino già a partire dalla prima metà del Trecento e ciò fa ipotizzare che all’epoca fosse già particolarmente diffuso e apprezzato. Solo nel 1540 si avrà un’ordinanza ufficiale che segna la data d’inizio alla vendemmia, uniformando così la produzione. Questa ricorrenza ancora oggi è mantenuta in vita dai membri della Confraternita del Sagrantino, che ogni anno a settembre rievocano la cerimonia d’inaugurazione della vendemmia.

Il vino a denominazione di origine controllata e garantita Montefalco Sagrantino, a differenza degli altri vini presenti nella regione, deve avere un uvaggio monovarietale, quindi 100% Sagrantino. Nonostante inizialmente fosse presente una sola variante del vino, il passito rosso, oggi è prodotto anche il secco. L’uva si presta benissimo alla produzione del passito, poiché perfettamente in grado di appassire senza ammuffire; infatti l’uva dopo essere stata raccolta veniva posta su graticci di canne, chiamati nel vernacolo umbro “camorganne”; qui i grappoli rimanevano fino a natale, per poi essere sgranati e spremuti in piccoli torni. La tradizione vuole che il Sagrantino riposi un minimo di 24 mesi all’interno di botti di legno.

 

strada-del-sagrantino